Mi considero un sarto di legni esausti, li cerco e li sposo curandone trame e tessitura.
Inseguivo il segno, una volta, ora cerco emozioni assemblando i legni in composizioni a volte dissonanti e altre volte armoniche ma sempre frutto di accurata progettazione con carta e matita.
Un sarto di panni che non piegano e che non richiede noiose sedute di prova.

 


    ► B o b o   P e r n e t t a z
    ► T a b u j
    ► S c u l t u r e
    ► S e g n i
    ► I p s e  d i x i t
    ► C o n t a t t i

 

Facebook Youtube

WEB DESIGN STUDIOLAZIER